Johanna Parv e la sua uniforme per la donna contemporanea: la collezione è stata prodotta da Beste per valorizzare i giovani creativi

La collezione donna prodotta da Beste grazie a un progetto di valorizzazione dei giovani creativi diplomati alla Central Saint Martin di Londra

Una uniforme per la donna contemporanea, una rilettura di uno stile tradizionale mettendo in luce aspetti diversi della femminilità: è questo il lavoro fatto da Johanna-Maria Parv, la giovane stilista estone di cui Beste ha prodotto la prima collezione, presentata nel corso della settimana della moda a Londra.

Beste ha scelto di promuovere i giovani talenti dando loro l’opportunità di veder prodotta una capsule collection per potersi presentare sul mercato. Johanna Parv è stata selezionata tra i diplomati della Central Saint Martins nel 2017. La creatività della giovane stilista è riuscita a interpretare in maniera originale i tessuti dell’azienda, che ha anche realizzato i capi nella divisione abbigliamento interna.

johanna parv 1LA COLLEZIONE Johanna Parv rielabora la sartoria classica del 1940 con un tocco contemporaneo e una certa audacia, proponendo una femminilità equivoca.

Il tema intorno alla quale ruota è quello delle donne in tempo di guerra calate in situazioni surrealistiche e piene d’azione. Parv ha progettato capi multiuso che presentano accessori staccabili e adattamenti nascosti, per creare una vestibilità che regala libertà di utilizzo.

Colori, trame e materiali sono fusi per suscitare emozioni. Simboli carnali, come le labbra, alludono al tema della sessualizzazione: ci stimolano a pensare se le donne possano mai veramente possedere sé stesse o se, mostrandosi, le donne si stanno semplicemente rendendo un oggetto. La ricerca di un comfort momentaneo all’interno di una situazione limitata o pericolosa ispira Parv a creare un’uniforme per la donna selvaggia.

————————————————————————————–

Johanna Parv and her uniform for the contemporary woman: the collection was produced by Beste to enhance the young creatives

The women’s collection produced by Beste thanks to a project to promote young creative graduates at Central Saint Martin in London

A uniform for the contemporary woman, a reinterpretation of a traditional style highlighting different aspects of femininity: this is the work done by Johanna-Maria Parv, the young Estonian designer of whom Beste produced the first collection, presented during the week of fashion in London. Beste has chosen to promote young talents by giving them the opportunity to see a capsule collection produced in order to present itself on the market.

Johanna Parv was selected among the graduates of Central Saint Martins in 2017. The creativity of the young designer was able to interpret the fabrics of the company in an original way, which also made the garments in the interior clothing division

johanna parv 2THE COLLECTION Johanna Parv reworks the classic tailoring of 1940 with a contemporary touch and a certain audacity, proposing an equivocal femininity. The theme around which revolves is that of wartime women in situations surrealistic and full of action. Parv has designed multi-purpose items that have detachable accessories and hidden adaptations, to create a wearability that gives freedom of use.

Colors, textures and materials are fused to arouse emotions. Carnal symbols, like lips, allude to the theme of sexualization: they stimulate us to think about whether women can ever truly possess themselves or if, by showing themselves, women are simply making an object. The search for momentary comfort within a limited or dangerous situation inspires Parv to create a uniform for the wild woman..

Photo credits:  Lillie Eiger @lillieeiger